Ok

Vi informiamo che il nostro negozio online utilizza i cookies e non salva nessun dato personale automaticamente, ad eccezione delle informazioni contenute nei cookies.

Soppressata nostrana

6,90 € Risparmia 10%
6,21 €
Peso Kg
Descrizione

Il nome soppressata deriva proprio dal particolare modo di pressare questo salume durante il periodo di stagionatura, in modo tale da donarle la tradizionale forma schiacciata. Si tratta di un prodotto artigianale di grandissima qualità, la carne utilizzata è di suino locale, cresciuto con una sana alimentazione per garantire la genuinità di questo insaccato. Le parti scelte per dar vita alla soppressata nostrana artigianale, sono tagli di prosciutto, spalle e rifili di pancetta e lardo tenero, il tutto viene poi insaporito con aromi naturali, sale e pepe. A questo punto l’impasto è pronto per essere insaccato in budello naturale e chiuso con spago, per poi essere stagionato. Il colore rosso vivo si mischia con il bianco del grasso, un sapore intenso che allieta ogni tavolata. Da servire come antipasto, ideale se accompagnato con vino rosso.

Formato intero da circa 300 gr sottovuoto

0062
Ingredienti
Carne di suino, sale, pepe, pepe acino, aromi naturali. Conservante E252 - Antiossidante E300/E331
Caratteristiche distintive
Colore rosato tendente al rosso ed al bianco Odore tipico di salame stagionato e speziato Sapore dolce, gradevole e deciso Consistenza la fetta appare compatta a granatura media
Le carni magre di suino, tagliate a grana grossa detta "a punta di coltello", sono insaporite con sale, pepe, e vino cotto.
L´impasto viene insaccato in un budello grasso di maiale, che gli consente di prolungare la stagionatura fino a 80 giorni, pur rimanendo di una consistenza morbida.
Stagionatura
Legatura a mano,affumicata e stagionata per un periodo che va dai 50 ai 60 giorni.
Formato
circa 300 gr sottovuoto
Scadenza
120 gg - conservare il luogo asciutto lontano da fonti calore. 2°C/10°C
Provenienze e Lotto
Salerno - Monti Picentini. Suino nato e allevato in Italia.
Consigli
La si può gustare da sola, semplicemente accompagnandola a delle fette di pane casereccio, ma è anche molto diffusa come antipasto, possibilmente all’interno di un ricco tagliere di prodotti tipici, composto da altri salumi, formaggi e conserve sott’olio. Può essere altresì utilizzata come ingrediente per farcire panini, pizze e focacce o per arricchire svariate pietanze della cucina calabrese, come sughi e parmigiane.

Riferimenti Specifici

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche: